Perché studiare Economia Aziendale?

Aggiornamento: 3 set

Non a tutti piace studiare Economia Aziendale, nonostante l'abbiano scelta come materia principale del loro percorso di studi.


Economia Aziendale la ritroviamo come materia in molti percorsi: AFM, SIA, RIM, Servizi Turistici, Socio Sanitario, Alberghiero, Servizi Commerciali. Viene chiamata in modi diversi, come Tecniche Amministrative o DTA (Discipline Turistiche Aziendali), ma alla fine si tratta sempre di fatture, bilanci, pagamenti e la tanto temuta Partita Doppia.


Ma perché è così ostica come materia? Perché ci mettiamo così tanto sforzo nel capire alcune regole principali?


In questo post cercherò di spiegarvi, in modo semplice, a cosa serve e come farsi piacere questa materia così affascinante quanto complessa.





A COSA SERVE ECONOMIA AZIENDALE


Lo studio dell'Economia Aziendale ci permette di capire le basi del funzionamento di un'azienda. Attraverso lo studio di questa materia possiamo capire come emettere una fattura, i meccanismi (bancari) delle varie tipologie di pagamenti, come leggere una busta paga (che diventa importantissimo per qualunque dipendente), come gestire e organizzare i magazzini e la produzione, come aprire e gestire un'Impresa e possiamo anche imparare a "leggere" una società e il suo andamento.


Lo studio dell'Economia ha diverse sfaccettature, infatti in ognuno dei percorsi scolastici nei quali la troviamo, ha diversi "livelli" di apprendimento.


Partiamo dal presupposto che ogni Istituto Professionale o Tecnico ha come obiettivo quello di mettervi in grado di gestire un'azienda o un reparto di un'azienda. Chiaro che non tutte le informazioni ricevute potranno servirvi nella vita, ma qui bisogna fare una premessa: dovete avere ben chiaro il perché state scegliendo un percorso di studi. Alla fine si tratta del vostro futuro e della vostra conoscenza, quindi dovete scegliere la scuola che maggiormente si adatta alla vostra personalità e a quello che vorrete "fare da grandi".


QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA UN PERCORSO E L'ALTRO?


Cerchiamo ora di capire in cosa consiste lo studio di questa materia nei diversi piani di studio


AFM: la "vecchia" ragioneria. Amministrazione, Finanza e Marketing è il classico percorso da intraprendere se, dopo gli studi, volete dedicarvi alla contabilità. Nel programma di Economia Aziendale c'è tutto, dai metodi di pagamento alle fatture, dalla partita doppia (tanta partita doppia) alla chiusura e riclassificazione di bilancio, dalla gestione dei magazzini e della produzione al calcolo delle buste paga, per finire con le forme di finanziamento aziendale e il calcolo delle tasse. Un'ultima parte del programma di V spiega come redigere Business Plan, Piani di Marketing e Budget, ma rimane molto marginale rispetto alla partita doppia e al bilancio. Insomma, se vi piace tanto "tenere i conti" scegliete AFM, altrimenti passate oltre.


SIA: SIA è praticamente uguale a AFM, con l'aggiunta della parte programmazione. Si fanno più ore di informatica e la partita doppia non si studia solo su carta, ma anche su programmi di contabilità.


RIM: Relazioni Internazionali e Marketing. Percorso di studi molto interessante, che segue molto il filone di AFM ma con uno sguardo più improntato al Mondo e non solo all'Italia, infatti il corso di economia si chiama Economia Aziendale e Geopolitica. Essendo improntato al mondo si avrà una didattica molto simile a quella di AFM, con l'aggiunta di tutta la parte che interagisce con l'estero come le bolle doganali, le fatturazioni estere, le lettere di credito... Se nel futuro vi piacerebbe lavorare nel reparto contabilità di una multinazionale, allora RIM è la scuola che fa per voi.


TURISTICO: fino al IV anno è molto molto simile ad AFM. Troviamo i metodi di pagamento, le fatture, i contratti, la partita doppia e il bilancio, i magazzini e le buste paga. Quello che cambia è il settore, ovvero vi permette di imparare a gestire una Struttura Ricettiva. La materia qui la trovate come DTA, ovvero Discipline Turistiche Amministrative. Il V anno è, invece, molto diverso. Ci si concentra sui Budget e sul programmare le vacanze. Praticamente si passa tutto il V anno a creare pacchetti viaggio. Un divertimento unico!


SERVIZI COMMERCIALI: qui abbiamo a che fare con un'Economia Aziendale (o meglio Tecniche Professionali) che riprende molto il percorso di AFM (alla fine si passa sempre da lì), ma lo sguardo non è incentrato sui rapporti Azienda-Stato, ma è più rivolto al binomio Azienda-Cliente o Azienda-Fornitore. Mentre in uno studio di tipo ragionieristico l'attenzione è rivolta ai bilanci, alle dichiarazioni e alle rendicontazioni da presentare sia allo Stato che al Titolare d'azienda, nei Servizi Commerciali - per quanto gli argomenti siano gli stessi - l'attenzione è tutta incentrata sull'operatività, ovvero sull'interazione interna. Al V anno c'è moltissimo margine per tutta la Contabilità Gestionale, quindi Budget, Business Plan e Piani di Marketing.


ALBERGHIERO: in tutti e tre i percorsi (ENOGASTRONOMIA, SERVIZI DI SALA E VENDITA, ACCOGLIENZA TURISTICA) Tecniche Amministrative volge uno sguardo a quello che può succedere quotidianamente nel lavoro. C'è pochissimo Bilancio e Partita Doppia, ci si concentra di più su argomenti quali: metodi di pagamento, fatture, scontrini, tipologie di vendita e di acquisto. La parte economica è qui molto molto blanda.


SOCIO SANITARIO: qui abbiamo Diritto, Economia e Tecniche Amministrative. Un'unica materia che comprende tutti i concetti fondamentali del Diritto, dell'Economia Politica e dell'Economia Aziendale. Di bilancio c'è poco o nulla, molto è incentrato sui diritti, i contratti e i bisogni di chi si reca in una struttura sanitaria. La parte di Economia Aziendale è limitata alla parte operativa di "segretariato" ovvero: emissione fatture, metodi di pagamento, buste paga e contratti.


 

Ora che siamo arrivati alla fine di questo articolo, mi auguro che la vostra visione dell'Economia Aziendale sia meno ostica, e che possiate anche prendere una decisione consapevole sul vostro percorso di studi, anche in base alla mole di lavoro che c'è per questa materia.


E se doveste avere bisogno di ripetizioni, siamo sempre disponibili, basta cliccare qui sotto




A presto


Sara Mazza

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti